Verso l’autunno

Ormai  è  chiaro: basta  guardare  la  luce  del  sole  per  accorgersi  che  l’autunno  è  alle  porte. È  una  luce  allegra  ma  pacata, saggia  nella  sua  moderazione, calma nella  sua  assenza  di  furore.

Qui, nei  giorni  scorsi, c’è  stata  un  po’  di  pioggia, ma  non  la  vera  pioggia  autunnale. Ogni  stagione, infatti,  ha  la  sua  pioggia – particolare, unica, diversa  dalle  altre. La  pioggia  d’autunno  è  accompagnata  da  un  velo  di  malinconia,  che  invita  alla  riflessione  lenta  e  profonda, ma  senza  la  severità  e  la  cupa  ostentazione  dell’inverno. Non  ha  la  dolce  gaiezza  e  il  tono  lieve  della  pioggia  primaverile; eppure, a  ben  guardare, sotto  il  suo  velo  di  tristezza  spesso  appare  un  sorriso  che  riscalda, seduce, compiace. Ciò  non  deve  stupirci, perché  l’autunno  è  la  stagione  più  complessa  e  misteriosa, l’unica  che  sa  donare  malinconia  e  serenità  nello  stesso  tempo. Aspettiamo  allora  che  arrivi,  per  lasciarci  trasportare  dalla  sua  indecifrabile  magia.

  1. L’ autunno … è finta morte della Natura e delle sue inesprimibili bellezze, essendo invece, in realtà, la stagione, bellissima, della vita che si ferma, che cede al vento ed alla terra la sua parte cadùca e appassita, e che germoglia infine nuove forme vitali, proteggendole con il suo soave mantello dai variegati, miti colori …. dolcissimi, e coi suoi silenzi profondi, solenni, inclini alla riflessione interiore ed ai suoni, più che gridati, teneramente sussurrati ! 🙂
    E’ vero …. è sempre triste assistere ad una partenza, sia essa l’ estate che se ne va, sia essa di alcuni fiori che scompaiono appassendo, sia essa invece l’ abbandono di vecchie foglie gialle dai rami degli alberi, o sia il viaggio di uccelli migratori o la partenza lontano di chi amiamo …. e l’ autunno finisce anche per generare malinconia, sentimenti nostalgici che ci sciolgono dentro un poco …. e ci fanno tristemente percepire noi stessi come foglie mosse dal vento . 😦
    Ma subito passa questa tristezza dell’ anima, mentre ci beiamo dei suoi colori, dei suoi profumi … dei suoi primi freddi, e dei suoi tanti ricordi a cui l’ autunno, appassionatamente, ci riconduce ! 😀

    @Cavaliereerrante …

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...