Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘sapori’

E  finalmente  l’autunno  si  è  presentato  in  città. L’ha  fatto  con  stile, con  quieto  garbo: la  mattinata  cupa, la  pioggia  insistente  sebbene  leggera, l’aria fredda; poi, verso  mezzogiorno, il  sole. E  dopo  altro  grigio  seguito  dal  sole – un  umore  pensoso  e  lacerato  da  timide  incertezze. Per  il  pomeriggio  appena  iniziato, si  vedrà – forse  altro  grigio  o  forse  un  cielo  di  perla, insicuro  e  fermo.

Settembre  si  sta  definitivamente  allontanando  dall’estate, mentre  ci  accompagna  adagio  verso  altri  umori, altri  sapori, altri  pensieri. E  allora  immaginiamo  ciò  che  verrà  quando  l’autunno  sarà  libero  di  aprire  lo  scrigno  prezioso  che  racchiude  tutti  i  suoi  doni. Quando  avrà  superato  il  suo  dolce  imbarazzo, l’autunno  sarà  un’estasi  fra  terra  e  cielo, fra  visibile  e  invisibile.

autunno29

Annunci

Read Full Post »

437697_osen_park_derevya_1680x1050_(www.GdeFon.ru)

Ottobre  è  iniziato  bene, secondo  le  migliori  aspettative: le mattine  sono  fresche  e  un  po’  cupe; poi, verso  mezzogiorno, il  sole  alto  ci  promette  giornate  serene, percorse  da  quella  allegria  sbiadita  che  ha  già  in  sé  il  profumo, vago  e  rarefatto,  del  disfacimento. È  questa  ambiguità, che  cela  immense  ricchezze  di  colori  e  sapori,  a  rendere  ottobre  il  simbolo  di  una  bellezza  intensa  e  sfuggente, quasi  sovrumana  nel  suo  lento  sfacelo.

In  giornate  come  queste, quando  la  luce  si  alterna  al  grigio  e  il  primo  pomeriggio  è  un’ombra  senza  amarezze, lasciarsi  rapire  dall’insondabile  magia  di  ottobre  significa  afferrare  un  frammento  d’infinito.

Read Full Post »

Preludio d’autunno


Ha fatto una prima comparsa, rapido e un po’ prepotente, obbligando l’estate a ritrarsi. E ha mantenuto le sue eterne promesse: pioggia, cielo grigio, aria fredda. Ma questo è soltanto l’inizio. L’autunno giungerà fra non molto offrendoci tutti i suoi meravigliosi doni, dispiegandoli generosamente davanti ai nostri occhi, a volte distratti e a volte troppo stanchi per apprezzarli.
L’autunno è un profumo di cose vecchie, troppo amate e mai dimenticate. Assomiglia a un baule chiuso in soffitta, polveroso e apparentemente insignificante finché resta chiuso; ma quando finalmente l’apriamo, restiamo stupiti e forse commossi vedendone il contenuto, ricco di colori intensi e di sapori antichi.

Read Full Post »

Atmosfera d’autunno

autunno03.jpg
Questa è un’immagine tipicamente autunnale. Evoca i colori della stagione, e forse anche ciò che la rende speciale: la semplicità.
L’autunno avanza lentamente, procede con grazia, inesorabilmente s’insinua, ma senza eccessi, e ha un sapore di cose antiche, in parte trascurate, più spesso dimenticate.
L’autunno assomiglia a un merletto raro, invecchiato dal tempo e magari un po’ ingiallito, nascosto in un baule di qualche secolo fa. Ma basta recuperarlo e osservarlo senza fretta per comprenderne l’eterna, immutabile bellezza, e per afferrarne, stupiti e commossi, il prezioso, inarrivabile incanto.
L’autunno sa di pioggia lieve e sottile, di ricordi sbiaditi, di fango e di nuvole a rincorrersi in cielo. L’autunno è un profumo di cose buone, intramontabili passioni, intramontabili illusioni.

Read Full Post »