Illusione d’inverno


Ieri, l’aria tiepida e un sole quasi smagliante avevano fatto pensare a uno strano preludio di primavera. Dopo tanta oscurità, sembrava una benedizione. Ma febbraio si è preso la sua rivincita ed è tornato presto sui suoi passi: la pioggia e il cielo cupo ci ricordano oggi che l’inverno è ancora fra noi, e che ieri siamo stati vittime di un’illusione.
Verranno giornate colme d’incertezza, incoerenti e irrazionali. A primavera sole e pioggia si rincorreranno in una gara estenuante, lasciandoci storditi e talvolta di cattivo umore. Perché non è soltanto l’inverno a regalarci illusioni.

Incertezza


Non è il verde che si accompagna alla primavera a confondermi. Sono queste giornate sospese nell’attesa. Sono i pensieri crudeli e lenti.
Se il sole tornasse, riempirebbe la stanza di luce. Se il sole tornasse e le nuvole corressero lontano, svanirebbe l’amarezza del ricordo. Se il rosa dei fiori restasse in eterno, svanirebbe ogni timore. Ma tutto cambia, come le stagioni. E l’incertezza domina il cuore e i pensieri.