Un pomeriggio piovoso e lento

pioggia2

Il  pomeriggio, piovoso  e  lento, è  un  fluire  ininterrotto  di  secondi  che  trascorrono  ad  afferrare  sensazioni,  immagini,  ricordi,  tutti   racchiusi  nello  spazio  circoscritto  di  una  stanza. Fra  quattro  mura  si  snodano  esistenze, allegrie  e  dolori  senza  che  il  mondo  se  ne  accorga. Così, quando  le  gocce  di  pioggia  cadono  ininterrottamente  in  una  stagione  di  contorni  sfumati  e  colori  incerti, l’impressione  di  vivere  sospesi  ci  colpisce  con  una  forza  rara. E  allora  la  vita  diventa  un  sogno, un’illusione, una  screziatura  senza  importanza.

Di foglie cadute


Lo chiamerei umore di pioggia e di foglie cadute troppo in fretta.
L’aria è incerta: scompare per riapparire sempre più stanca e poi torna a nascondersi. Si ha l’impressione che il cielo non conosca pietà né misericordia.

Umore di pioggia e di foglie cadute troppo in fretta e di consapevolezze che non lasciano respiro.