Domande

foto_primavera_7031
Meglio avere una ricca vita interiore o perdersi in continue, frenetiche attività pur di non avere il tempo per guardarsi dentro? In altri termini: è meglio avere il coraggio e la capacità di analizzare se stessi, o è preferibile annegare nella confusione interiore?
Perché tanti scelgono di non assecondare i propri reali sentimenti e preferiscono vivere in maniera inautentica, raccontando a se stessi continue bugie? Perché i veri amori sono a volte rinnegati, con ostinazione e cattiveria, da parte di chi li prova, salvo poi diventare oggetto di rimpianto quando ormai è troppo tardi? Perché questo terrore di abbandonarsi ai sentimenti?
Ciascuno ha le proprie risposte e anch’io ho le mie, ma per ora non le scrivo. In fondo ciò che davvero conta è interrogarsi, avere la forza di farlo, avere la volontà di approfondire. Che è poi già una mia parziale ed enigmatica risposta ai quesiti proposti.

Un altro post “rubato”


Mi era già capitato lo scorso marzo: per caso, girovagando sul web, avevo trovato un mio vecchio post rubato da una non meglio precisata blogger, che l’aveva millantato come suo. Ebbene, oggi è capitato di nuovo. Sempre per caso, facendo una piccola ricerca per dare un’informazione a un’utente che mi ha scritto, ho trovato uno dei miei primi post, Il mondo incantato di Holly Hobbie scritto il 25/1/07, su un altro blog. Cliccando qui si può leggere appunto Il mondo incantato di Holly Hobbie, che una tale Luijo di 42 anni, residente a Firenze, ha pubblicato il 23/5/2008 con il titolo Holly Hobbie, senza però citare questo blog da cui ha fatto un copia/incolla. Oltretutto ha persino allegato la stessa immagine del mio vecchio articolo.