Dopo il tramonto


Si guarda l’orizzonte, perché settembre è mite e i pensieri, attraversati dal vento leggero, sono lievi. Si guarda e si aspetta, consapevoli che le foglie cadranno regalandoci lo spettacolo più magico dell’anno. Si guarda e si aspetta, perché saranno giornate vestite di rosso e d’oro giallo. Si guarda e si aspetta perché il desiderio diventerà realtà, anche se dopo il tramonto.

(In foto il dipinto Figura femminile, di Ettore Tito, datato 1898)

Regalo d’autunno

foto_boschi_23
Il rosso degli alberi d’autunno è un pensiero segreto, un desiderio intenso ma silenzioso, un ricordo che diventa fuoco.

Possano le acque che scorrono in fretta giungere là dove io non sono: possano lambire una mano che non ho mai sfiorato, possano bagnare un volto che non ho mai accarezzato.
Possano le acque che scorrono serene parlare di me e insinuarsi fin nel profondo; possano inondarti di pace mentre, sorridendo, attraversi il mondo.