La lunga estate calda


La lunga estate calda è un bel film del 1958, diretto da Martin Ritt.
Ben Quick, un affascinante vagabondo con la fama da incendiario, giunge in un paese del Mississippi e, facendo l’autostop, conosce casualmente la figlia del più importante proprietario terriero della zona, Willy Varner, un uomo ricco e dispotico. Grazie alla sua intraprendenza e alla sua faccia da schiaffi, Ben Quick conquista la simpatia del signor Varner che gli trova un lavoro, lo ospita nella sua villa e addirittura l’invita a corteggiare sua figlia Clara, una ragazza intelligente, colta, sensibile e infatuata di un raffinato quanto ambiguo vicino di casa, eternamente attaccato alle gonne della madre.
Willy Varner desidera che sua figlia si sposi presto e vorrebbe come genero Ben Quick in quanto virile, forte, disincantato e concreto. Ma Clara, che in generale non è disposta ad accontentarsi, sembra detestare Quick, tanto che non perde occasione per offenderlo. Intanto Jody, figlio di Willy e fratello di Clara, insicuro e fragile perché schiacciato e umiliato dalla prepotente personalità del padre, s’ingelosisce di Ben Quick.

L’atmosfera che pervade La lunga estate calda è decisamente sensuale: Clara Varner è alla ricerca dell’amore vero, suo fratello Jody ha un rapporto passionale con l’esuberante moglie Eula, Ben Quick è il classico tipo del seduttore, e Willy Varner, nonostante i suoi sessantaquattro anni, ha un’amante più giovane di lui. Fra gelosie, ripicche e asprezze, la vicenda è comunque destinata al lieto fine.
In questo film Paul Newman, che interpreta lo sfacciato Ben Quick, è in stato di grazia, perfetto nei panni del giovane uomo disincantato, apparentemente cinico e tutt’altro che ingenuo. Da segnalare poi l’indimenticabile performance di Orson Welles nella parte dell’egocentrico e prepotente Willy Varner, probabilmente una delle più belle caratterizzazioni della storia del cinema. Bravissimi anche Joanne Woodward, che interpreta con notevole sensibilità l’intelligente Clara Varner, e Anthony Franciosa nella parte del debole Jody.

Com’è noto a molti, galeotto fu il set di questo film per Paul Newman e Joanne Woodward, che si sposarono e che da allora non si lasciarono più.
A pochi giorni dalla sua scomparsa, ecco alcune foto dell’attore e, alla fine, un bel video con alcune immagini tratte da questo film.





Il video è dell’utente di youtube MissNewmanDeppDelon