La pioggia di aprile

È una pioggia sommessa, quella di aprile; una pioggia delicata, quasi un sussurro – e un’armonia di acqua e di silenzi.

È un ritrarsi inaspettato, la pioggia di aprile. È quel muro divelto, i pomeriggi che sognavamo infiniti – e il corridoio lungo, e quelle stanze che ti vedevano passare come se fosse per sempre.

È un dono del cielo, la pioggia di aprile – e quel sentire, e quel sapere che non è finita.

Luce a settembre

Inizia  settembre, uno  dei  mesi  più  dolci  dell’anno. La  sua  bellezza   è  un’armonia  di  piccole  cose, che  sono  poi  le  più  grandi  e  affascinanti:  alcune  ombre  che  accompagnano  le  mattine  e  i  pomeriggi, le  prime  lunghe  piogge  che  cancellano  l’estate, i  tanti  intermezzi  miti   che  regalano il  desiderio  di  uscire, di  guardare  il  cielo  e  i  tramonti, di  lasciarsi  coccolare  dal  sole  finalmente  tiepido.

Oggi  la  giornata  è  instabile  e  l’aria  decisamente  fresca. Ma  non  manca  la  luce, quella  speciale  luce  di  settembre  che  arriva  dritta  al  cuore  con  la  sua  timidezza  e  discrezione: è  la  luce  più  bella  e  più  intensa, quella  che  prelude  alle  lunghe, profonde  riflessioni  di  pomeriggi  autunnali  azzurri  e  grigi, enigmatici  e  quieti, spenti  eppure  vivi. Quella  che  prelude  a  un’altra  stagione.

Buon Natale


Rosso, oro, verde. E splendore, splendore infinito. Tutti vorremmo che Natale fosse così: un trionfo d’armonia, di pace e di calore. Tutti vorremmo che il fuoco nel caminetto non smettesse mai di ardere; tutti vorremmo che questi doni, impacchettati con tanta cura, fossero sogni finalmente realizzati o sorprese insperate. Ma per ora, più realisticamente, ci auguriamo di poter trascorrere qualche giorno sereno.

Buon Natale a tutti! 🙂