Green Pass e Covid: sfoghi seri (ma non troppo)

Sono vaccinata con doppia dose e di Green Pass munita. Ho fatto tutto il tagliando, insomma. Sono una persona molto razionale e rifletto sempre concentrandomi sui dati di fatto e sulle probabilità, perché sono empirista nell’anima; inoltre il rasoio di Occam è la mia religione di vita (non sto esagerando, è vero), e riconosco le fake news e gli imbroglioni in un battito di ciglia. Comprendo anche la necessità, da parte del governo, di arginare il più possibile la diffusione dei contagi e di evitare quindi il collasso del sistema sanitario nazionale.

Stabilito questo, il cosiddetto Super Green Pass mi fa ridere. È proprio quel “Super” a farmi sbellicare, perché mi chiedo che tipo di Pass verrà introdotto dopo questo per convincere i recalcitranti al vaccino: sarà forse un Mega Super Green Pass? Un Super Green Pass Senior? Un Green Pass Magistrale?

E se alcuni continueranno a non volersi vaccinare, li manderemo in Siberia? Li accerchieremo coi fucili? Invieremo il generale, quello col medagliere in petto e la penna sul cappello, a stanarli uno a uno? Li ricatteremo con crudelta, tipo “o il vaccino o vi mandiamo Renzi in casa per una settimana a spiegarvi il Rinascimento saudita”? Be’, quest’ultima opzione potrebbe forse funzionare davvero, ma tralasciamo, perché tanto sadismo sarebbe immorale.

E vogliamo allora parlare di virologi e scienziati vari, che si contraddicono in continuazione mentre imperversano su tutti i canali tv, tipo invasione delle cavallette? Sì, non c’è alcun bisogno di spiegarmi che le scienze si fondano su dibattiti costanti e correzione progressiva dei propri errori, perché lo so; ma quando si comunica alla massa dei cittadini non si può pretendere di comportarsi come a un convegno di specialisti.

Sulla responsabilità dei media a proposito di questa confusione in cui siamo immersi non mi soffermo, altrimenti rischio di lasciarmi andare a un linguaggio molto colorito. Ma che per un clic o un po’ di audience siano disposti a tutto, è innegabile. E allora via con le risse televisive fra virologi e le interviste continue a complottisti e casi umani assortiti, tutti in cerca di visibilità.

Quindo torno al punto di partenza: che altro genere di Pass sarà introdotto fra qualche mese? E se raggiungessimo il 100% di vaccinati ma arrivasse una nuova pandemia, ricominceremmo tutto da capo fra nuovi vaccini, fior di medici narcisisti in tv, costituzionalisti in lotta fra loro, filosofi in preda a problemi senili e Super-super-mega-stratosferico Pass?

Sembra una telenovela, scusate. Abbiate pietà di noi.

  1. Ho trovato il tuo articolo molto interessante… e oggettivo.

    Non so se hai letto il mio ultimo articolo nel quale si accenna al fatto che a Gibilterra sembra si sia arrivati al 100% di vaccinazioni.

    I MIEI AMICI… Continuano a considerare.

    Eppure sono aumentati i positivi… come mai?

    Forse saranno i non vaccinati, non contaminati quelli che salveranno il mondo?
    Inoltre bisogna dire che le lettere dell’alfabeto greco non sono infinite…

    Buon Pomeriggio.
    Quarc

  2. Difficile non condividere ogni punto del tuo sfogo. Sai cosa penso? Penso che da questa cosa non usciremo più, o, se ne usciremo, sarà fra molto tempo. E non per un motivo solo ma per tanti motivi. Spero di sbagliarmi.
    Ciao Romina.

    • Pensa che ho la tua stessa sensazione, perché ormai ogni giorno se ne sente una nuova e i media si scatenano a chi la spara più grossa. Poi succede che anche noi, che siamo persone molto ragionevoli, ci stanchiamo.
      Ciao, Andrea, e buona serata

  3. È ridicolo, ma l’alternativa sarebbe un obbligo vaccinale con tanto di Gestapo che vada di casa in casa a prelevare la gente per portarla nei centri vaccinali a suon di calci e mitra puntato.
    Forse è meglio ridere.

        • Che ci sarebbe meno caos normativo e comunicativo. E poi detesto l’ipocrisia, preferisco le decisioni chiare.
          Naturalmente con l’obbligo vaccinale certi no-vax potrebbero avere reazioni violente: l’obbligo potrebbe diventare una scusa per chi vuole fomentare scontro sociale.
          In sintesi, siamo messi male.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...