L’estate in giardino

Lunedì, giorno controverso. Anzi, il giorno controverso per eccellenza, spesso anche molto detestato. E poi siamo all’inizio di giugno, il verde e i fiori intorno a noi ci chiamano; e così, a volte, vorremmo annullare tutto e lasciarci andare ai sogni, ai sogni di prima estate proprio come facevamo durante l’infanzia e l’adolescenza. L’estate distrae, questo è il problema.

Io l’estate la vedo in giardino, senza costrizioni, senza quattro mura intorno; in giardino e fra i colori, a dimenticare il grigio che ci si porta addosso, a splendere di nuovo, come se il tempo non avesse fatto alcun danno.

  1. Confesso che mi è impossibile immaginare un mondo “senza” fiori, ossia senza il fiorire certo di profumi e colori ! Sono queste delicatissime creature vegetali, caduche come noi mortali, a infonderci il coraggio di vivere, respirando bellezza, ancorchè breve, e tenerezza, fierezza di vivere e nobiltà di pensieri !

    • Condivido, un mondo senza fiori sarebbe terrificante. Non si può vivere senza bellezza, senza colori, senza certi profumi. Io ho aperto questo blog proprio allo scopo di circondarmi di colori e di bellezza, di farli risaltare, perché la quotidianità troppo grigia e prosaica rischia di annientarci, spiritualmente e fisicamente.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...