Movida in centro storico

Chiedo sommessamente: ma è davvero indispensabile darsi alla movida con estrema disinvoltura, come se niente fosse accaduto? Lo so, è un discorso impopolare; lo so, i giovani e le giovani hanno bisogno di divertirsi, di stare insieme e di strillare in gruppo. Lo so, sono stata adolescente e gggggiovane anch’io, e mi sentivo come un torrente in piena.

Però qui si rischia grosso, perché la pandemia non è scomparsa, ma permane allegramente e in silenzio accanto a noi, pronta a scatenarsi in ogni momento. Non bisogna rinunciare agli svaghi e alle amicizie; però sarebbe saggio gettarsi nella socialità più spinta con maggiore prudenza. Bastano piccoli accorgimenti, come ad esempio evitare di stare tutti appiccicati.

(L’immagine proviene da: http://www.modenatoday.it/attualita/controlli-centro-movida-sera-22-maggio-2020.html)

  1. Sì, è un discorso impopolare, purtroppo, come del resto sono impopolari, oggi, i richiami alla responsabilità. Credo che molti, specialmente tra i giovani, non si rendano conto di stare giocando col fuoco.
    Ciao.

    • Il fatto è che da giovani ci si sente immortali e ci si lascia trascinare da eccessi di ottimismo. Speriamo che, dopo l’euforia iniziale, stiano tutti più attenti.
      Ciao, Andrea.

  2. Basterebbe scegliere zone più periferiche.
    Mi spiego: non è illegale andare a passeggiare in centro e bere qualcosa. Il problema è solo la quantità di persone.
    Ma se una città ha milioni di abitanti e tutte vanno a bere il caffè in centro…. eh… è ovvio che vedremo le strade del centro piene.
    La gente è i giovani soprattutto dovrebbero riscoprire il piacere dei posti più di provincia, anche se fa poco figo. Anche se sono da paesani.
    Io guardo la zona dei navigli di milano e mi sembra di vedere un branco di pecore.

    • Certo. Considera che i centri storici come quello di Modena hanno strade molto strette: basta niente per riempirle. Persino camminando composti sotto ai portici si creano assembramenti, e non ci si può fare nulla.
      La movida si svolge oltretutto nelle vie più anguste, tipo Via Gallucci, e anche nella zona in cui abitavo io fino a poco tempo fa, che è un’area piena di pub (ce ne sono 7 in fila). Il problema è che non puoi schiodarli da lì, come non puoi schiodarli dai Navigli, perché sono aree “in” deputate a quel genere di ritrovi.
      Del piacere dei posti di provincia non sanno che farsene.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...