Senso di precarietà

Non ho mai amato prendere il caffè al bar, di mattina. Lo faccio raramente e soltanto se obbligata dalle circostanze, come mi sta capitando in queste ultime settimane. In realtà, ora non mi dispiace trovarmi in compagnia al bar quando fuori non è ancora giorno: vedere molte persone intorno a me, anche se sconosciute, mi rincuora.

Ma, in generale, nei locali pubblici mi assale sempre una fastidiosa sensazione di provvisorietà: mi sembra di essere e di non-essere allo stesso tempo. Di una cosa sono certa: non potrei mai trascorrere ogni giorno della mia esistenza trotterellando fra bar e ristoranti. So di essere molto impopolare, ma questi luoghi di passaggio a volte mi fanno sentire instabile, quasi una fragile, fragilissima pedina malamente gettata nel caos del mondo.

  1. Andare completamente da soli al bar e soprattutto al ristorante è una sfida con sè stessi.

    Se mi capita di essere completamente solo, io cerco di andare:

    -come bar per colazione: il McDonald’s (McCafè) è piendo di gente altrettanto sola e non ti caga nessuno, di contro c’è spesso un po’ di coda.

    -come ristorante: a pranzo si può ancora ancora fare, ma a cena evito. E’ possibile (senza sentirsi dei…”neo-divorziati depressi”) nei rifugi di montagna, visto che è abbastanza normale. A cena esclusivamente nei self-service dei centri commerciali, ma fortunatamente mi sarà capitato 3 o 4 volte in vita mia.

  2. Marco@
    A me non piacciono i ristoranti nemmeno se sono in compagnia. Non è una questione di solitudine o di compagnia, anzi; è che non amo proprio questi luoghi di passaggio per i motivi che ho scritto. Preferisco i bar, però, perché i ristoranti m’infondono la depressione. E infatti li evito accuratamente.
    Tuttavia, le tue soluzioni, per chi deve frequentarli, mi sembrano ragionevoli. 😀

    Cavaliere@
    Su questo non c’è dubbio. La vita è troppo breve per sprecarla insieme a persone sbagliate.

  3. Non siamo tutti uguali,non siamo tutti amanti della compagnia ” sinonimo di divertimento ” ,non siamo tutti salmoni che nuotano controcorrente…. anche in Autunno non tutte le foglie sono pronte a spiccare il volo dai rami.
    Io preferisco i ristoranti ai bar solo perchè posso scegliere con chi sedere e consumare i pasti/cene….

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...