In attesa dell’autunno

E  l’afa  continua, imperterrita, arrogante, fastidiosa. Le  previsioni  del  tempo  locali  annunciano  qualche  cambiamento  per  giovedì, anche  se  non  è  ancora  ben  chiaro  di  che  di  genere  di  cambiamento  possa  trattarsi: un  vero, duro  colpo  all’estate  o  soltanto  un  cauto  maltempo  di  passaggio  in  attesa  di  altro  caldo? L’autunno, insomma,  riuscirà  a  infliggere  una  grave  ferita  alla  stagione  estiva  o  questa  continuerà  a  regnare  su  di  noi  con  disinvoltura?

Avverto  in  maniera  sempre  più  acuta  il  desiderio  di  un  mutamento  di  colori  e  di  atmosfere. Vorrei  immergermi  completamente  nei  sussurri, nei  dolci  canti, nelle  affettuose  ambiguità  dell’inizio  dell’autunno. Ma  siccome, per  ora, l’autunno  è  soltanto  una  speranza, cerco  di  consolarmi  con  questo  mio  video, che  pubblicai  sei  anni  fa  su  youtube. Un  piccolissimo  frammento  della  stagione  più  romantica  dell’anno, mentre  attendiamo  il  suo  arrivo.

  1. Mah…. scrivo un commento che….. prima di tutto è forse più uno sfogo, e poi…forse dovrebbe essere un po’ più privato. Comunque:
    Mi dispiace che l’estate stia finendo e quindi mi sono auto.analizzato chiedendomi il perchè.
    In generale ci si dispiace del tempo che passa soprattutto quando si ha la sensazione di non averlo speso bene o abbastanza pienamente. Ed effettivamente anche questa estate l’ho cominciata aspettandomi molto e invece…. come è abbastanza ovvio, è passata in un modo discreto ma non poi chissachè (che poi… questa eterna insoddisfazione è forse un po’ insito nell’istinto umano).
    Ecco: a te (voi) non capita mai che a ogni nuova “fase” abbiate la sensazione di non aver goduto abbastanza (come sperato) della fase che sta terminando?
    Insomma, anche questa estate ci sta scivolando tra le dita come la sabbia….

  2. In effetti questo prolungarsi del caldo e dell’umidità è abbastanza irritante (per non parlare di annessi e connessi tipo le zanzare, ad esempio). Non ricordo se anche gli anni passati settembre sia stato così, ma non mi pare. Vabbe’, passerà… 🙂

  3. Marco@ a te (voi) non capita mai che a ogni nuova “fase” abbiate la sensazione di non aver goduto abbastanza (come sperato) della fase che sta terminando?

    Penso che capiti a molti e con diversa intensità. Il problema è più acuto proprio quando si ripongono molte speranze in qualcosa e poi ci si accorge che la realtà è diversa dalle nostre aspettative.
    Credo che uno dei momenti peggiori, in questo senso, siano le festività natalizie: difficile che corrispondano ai propri desideri. Spesso, quando se ne vanno lasciano un senso di amarezza perché non sono state vissute pienamente o al meglio.
    Bisognerebbe imparare a non avere troppe aspettative, ma come si fa? Noi esseri umani desideriamo, sognamo, speriamo senza posa. Emozioni, desideri, fantasie sono incontrollabili. Non si può razionalizzare tutto.

    Andrea@
    L’anno scorso, in questo periodo il clima era più fresco. Poi, però, verso la fine di settembre, arrivò l’afa, almeno qui a Modena. Lo ricordo ancora perché rimasi sconcertata. 😦

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...