Il maschio cavernicolo

Intanto, nell’attesa  di  scrivere  un  post  denso  di  significati  o  almeno  evocativo  ed  emozionante, vi  lascio  un’immagine  che  di  poetico  non  ha  davvero  nulla  ma  qualcosa  evoca  comunque: la  tipologia  di  maschio  cavernicolo. Si  prega  di  cliccare  l’immagine  per  ingrandirla  e  osservarla  meglio, in  modo  da  gioire  di  fronte  a  simile  visione:

vero  uomo

Dopo  aver  trovato  su  internet  questa  perla, avrei  forse  potuto  esimermi  dal  condividerla  con  i  miei   lettori?

 

P.S. Mi  sono  accorta  soltanto  ora  che  è  inutile  cliccare  sull’immagine  perché  non  si  ingrandisce. Pazienza, la  si  può  ammirare  ugualmente  in  tutto  il  suo  splendore.

  1. Ahahahahah ce ne sono davvero così, eh.
    Io personalmente non amo l’uomo con troppa barba, mi sembra poco pulito, punge e confonde. Un pochino ci sta (il mio ragazzo, se si rade completamente sembra dimostrare 12 anni), ma troppa neanche Padre Pio!

    • 😀 Ce ne sono sì di individui simili. ‘Sto soggetto è davvero improponibile: sembra proprio uscito dalle caverne preistoriche. Da notare poi le corna che fa nell’ultima immagine.

  2. Forse è una specie di rituale mattiniero per darsi la carica,un modo di sprigionare energie utili ad affrontare la giornata lavorativa (comunque la colgate ringrazia per il consumo eccessivo del prodotto)!
    Io alla mattina a malapena riesco ad aprire gli occhi davanti allo specchio……….domani ci provo!

  3. Un vero uomo non è quello che fa vomitare la gente, quello che puzza, quello che fa le facce da cattivo e si fa le foto con la barba piena di dentifricio!
    Il vero uomo è quello che è piacevole avere attorno perchè profuma e fa discorsi piacevoli, ma SE VUOLE PUO’ -all’occorrenza- anche puzzare, sporcarsi di fango, mangiare usando le dita al posto delle posate, ecc

    Mi spiego: io alla mattina mi devo lavare bene, sennò non mi sento a posto.
    Sono abituato a fare la doccia, ma eventualmente vada anche per un lavandino e un bidet, se è estate va bene anche solo una canna dell’acqua e la privacy per denudarmi… altrimenti non riesco a passare più di 1 notte: da quando mi sveglio ho voglia di andarmene a casa.
    Sembra una banalità, ma io amo molto passare weekend “alla randagia”… e in qualche caso limite, questa mia abitudine diventa una limitazione.
    Spesso invidio quelli che escono dalla tenda sotto al sole, con gli occhi appiccicati e la bocca di un drago, si tuffano in mare e via. O magari in montagna, senz’acqua, senza nemmeno un ruscello…

  4. Scusa Romina ma …per fortuna non si può ingrandire!! Fa già paura così!! 😀 Più che cavernicolo mi sembra un troglodita, inteso come bifolco e/o cafone e/o incivile. I veri uomini sono altri ovvero tutt’altro.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...