C’era un tempo

primavera11

C’era  un  tempo  in  cui, a  maggio, il  sole  era  splendore  di  vita  che  accecava  lo  sguardo  e  la  mente, disegnando  immagini,  sogni,  illusioni  e  rapidi  frammenti  d’infinito. Era  il  tempo  della  leggerezza  nonostante  tutto, del  non  voler  capire, del  non  voler  vedere. Era  la  primavera  che  entrava  nel  cuore, che  dipingeva  ogni  cosa  di  rosa  e  d’azzurro, che  azzardava  con  le  sue  troppe  promesse.

Adesso,  maggio  è  un   sentiero  che  attraversa  il  presente  e  il  passato, complicata  via  di  serenità  e  fredde  consapevolezze, di  prolungati  silenzi  e  di  porte  definitivamente  chiuse.

  1. Cambio la frase, invece di scrivere che hai ragione dico…come darti torto??… 😀
    L’ultima frase la incornicio e la metto insieme alle altre nel portagioie.
    Mai come in questo maggio la via della serenità è complicata, ho chiuso mio malgrado alcune porte e ho preso consapevolezza che nonostante gli sforzi ci sono situazioni che non cambiano o non sono come vorrei.
    Forse sono testarda o forse sono semplicemente un’illusa, non so, so che ho dovuto prendere atto che il rosa e l’azzurro sono sbiaditi e non c’è verso di farli ritornare vivaci come un tempo.
    La mia attenzione, il mio inaffondabile ottimismo prenderanno altre vie, anche se quelle porte chiuse rimarranno un cruccio.

  2. E se fossimo noi che cambiamo e percepiamo tutto in modo diverso ?

    Da un po’ d’anni riesco a godere della primavera,maggio compreso,come tanto tempo fa.

    Sarà perchè ormai sono vecchio ed invecchiando si ritorna bambini.

    E’ bello ! 🙂

  3. Buonasera e buon proseguimento di settimana a voi. 🙂

    Aggiungo, rifacendomi alle parole di Tiziana: chiudere certe porte è anche un bene, perché consente di salvarsi da varie situazioni assai spiacevoli. Resta il cruccio di non poter provare più certe sensazioni (quelle dell’adolescenza), ma in compenso si guadagna una certa dose di serenità. Che non guasta. 😀
    Insomma, invecchiare è meglio.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...