Di ritorno, a gennaio

In  questi  giorni  di  festa  ho  evitato  di  scrivere  perché  mi  sono  sentita  molto  stanca. Ma  adesso  si  ricomincia: anno  nuovo, impegni, impegni, impegni  e  la  necessità  di  riprendere  il  solito  ritmo  anche  sul  blog.

Gennaio  col  sole  non  è  una  novità. Questo  mese  di  freddo  intenso, privo  di  mezze  misure  e  complicato, ci  dona  sempre  momenti  luminosi. Certo, si  tratta  di  una  luce  che  quasi  non  riesce  a  entrare  nelle  stanze, ma  è  normale  che  sia  così: è  la  luce  invernale, obliqua, severa, senza  dolcezze.

giardino

E  poi  un  giardino  d’inverno  sotto  la  neve: il  silenzio  irreale, l’attesa, lo  smarrimento, il  desiderio  di  correre  via, di  chiudersi  in  casa, di  dormire. Eppure,  c’è  tanta  allegria  a  gennaio  ora  che  sono  adulta. Se  durante  l’infanzia  lo  consideravo  un  mese  insopportabile, adesso  lo  trovo  persino  simpatico  perché  mi  regala  una  notevole  capacità  di  concentrazione.

Ore  23:17. Sono  chiusa  nella  mia  camera  e, mentre  scrivo, assaggio  un’ottima  cioccolata  in  tazza. Non  si  sente  alcun  rumore  provenire  dalla  strada, il  silenzio  è  totale. Questi  momenti  di  pace  assoluta  sono  una  benedizione  e  una  necessità, qualcosa  di  cui  è  impossibile  fare  a  meno. Buona  serata, buona  notte, ma  anche  buongiorno  a  chi  passerà  da  queste  parti  domani  mattina. 🙂

 

 

 

  1. Buongiorno Romina,e ben ritornata. 🙂
    Un augurio che l’anno nuovo ti porti tante cose belle e,se permetti,un abbraccio a rafforzare l’augurio.

    Qui da me non fa molto freddo,nè a Brescia nè in Valcamonica dove sono tornato da qualche giorno.
    Anzi,il sole ed il clima mite fanno riaffiorare il desiderio di cavalcare la moto e “fare qualche piega” su qualche curva di queste belle strade.Ben coperti si viaggia bene. 🙂
    Le montagne sono bianche,lucenti,cariche di neve,ma su,molto in alto,sopra i millecinquecento metri.

    Ti immagino mentre ti gusti una cioccolata ben calda alle 11 di sera ammirando dalla tua stanza il giardino silenzioso ammantato di neve.
    Hai passato queste vacanze a Cortina ? 😉
    Bello !

  2. Grazie a questo blog ho imparato ad apprezzare anche le stagioni che normalmente vengono definite “brutte”.
    M’è rimasta particolarmente impressa una considerazione che hai scritto in un altro post: l’inverno visto come il mese di maggiore *ATTIVITA’* (intesa come pensieri, progetti, ecc).

    Le belle giornate le notano tutti i miei colleghi, ma io sono appena tornato dalla Sicilia e mi sembrano una cosa abbastanza normale.

    Per quanto riguarda la moto, noto che qualcosa è cambiato in me: anni fà era una passione sfrenata, quasi un motivo di vita; ora invece mi sto appassionando sempre di più al trekking e la moto la uso solo per andare a qualche evento motociclistico per me speciale (il caos NON è il metro di misura che uso io per giudicare la bellezza di un motoraduno) e qualche volta per andare al lavoro (meglio andarci godendo anzichè stare in coda con l’espressione da zombie).
    Non trovo più quel gran piacere nello stare in sella a prendere aria per ore, mentre anni fà *gioivo* per tutto ciò che faceva parte della vita motociclistica, anche per i dettagli negativi: il lieve congelamento delle gambe, la sigaretta in compagnìa durante le soste, l’odore dei fumi di scarico quando si procedeva piano uno dietro l’altro, il tornare a casa sfatti coi capelli schiacciati e i vestiti puzzolenti si smog, il consumare pieni e pieni di benzina per stare a vivere sulla strada dalla mattina alla sera…
    Adesso non vedo l’ora che arrivi il weekend per respirare l’aria asciutta e fresca della montagna, coi suoi larici, per sudare di attività fisica anzichè impuzzarmi di smog.
    Strano, perchè io sono sempre stato molto costante nei miei gusti e passioni.

    @Romina: ma riesci a dormire bene dopo una cioccolata alle 23 passate? Io la trovo a volte più eccitante del caffè.

    ps: mi consolo vedendo che non sono l’unico che ha trovato odiosa la ripresa della routine quotidiana. 😦

  3. Marco,sul rapporto tra motociclista e moto sono stai scritti centinaia di libri e ci si è divertito pure qualche psicologo.
    Dalle fasi attraverso le quali sei passato tu,più o meno ci sono passato anch’io.Con la differenza che io non sono ancora “guarito”,nonostante la mia veneranda eta’.

    Sono fermo da qualche mese dopo il brutto incidente,per fortuna ormai superato,e la “promessa” fatta di non più andare in moto.

    Esimi luminari dell’animo e della psiche umani, interpellati, mettono in dubbio la validità di tale “promessa”, perchè risulterebbe “estorta” in condizioni di evidente inferiorità sia fisica che intellettiva, dovute ai 37 ematomi e contusioni e alle 16 abrasioni conseguenza della caduta causata dal grippaggio dei cilindretti del freno anteriore 😦 (figurati se non avessi avuto tutte le protezioni tecniche;mi sarei ridotto ad un hamburgher 😦 ).

    In primavera credo che mi vedrete ancora circolare per le strade della mia Valle.

    Chiedo scusa alla cara Romina per questo post un po’ OT ma prometto che in futuro cercherò di “evitare” l’argomento moto 🙂

    Buona serata

  4. Che bella immagine Romina! Tu che sorseggi una cioccolata calda nella silenziosa solitudine della tua stanza. A me da una sensazione di pace e serenità infinite. E’ una benedizione come giustamente dici tu. In questo momento ti invidio pure un pochino. Dopo una giornata come quella di oggi, anche la nebbia che avvolge tutto come fosse ovatta mi andrebbe bene. Vorrà dire che farò finta di essere seduta accanto a te a bere cioccolata e godermi il silenzio totale. 🙂

  5. Alessandro, grazie e ancora auguri. 🙂 Anche qui abbiamo avuto giornate miti e soleggiate, ma oggi è di nuovo grigio, sebbene il freddo non sia eccessivo. Mi chiedo quando caleranno davvero le temperature. In genere, alla fine di gennaio qui c’è sempre un freddo maledetto.

    Alessandro@ Hai passato queste vacanze a Cortina ? 😉

    A Cortina non ci andrei neppure se mi pagassero il viaggio e il soggiorno in un hotel di lusso. Lo so, sono strana, ma sono fatta così. 😮

    Non preoccuparti per gli O.T., Alessandro: potete parlare di moto quanto vi pare, anche se io non posso offrire nessun valido contributo. Posso solo dire che, per quanto riguarda questioni di motori, da adolescente seguii parecchio la Formula 1, interessandomi anche delle macchine, delle loro caratteristiche, ecc. Ma con le moto non c’entra. 😀
    Ti ammiro molto per la costanza che hai e per il desiderio di tornare alla guida della moto nonostante l’incidente.
    _____________________

    Marco@ Adesso non vedo l’ora che arrivi il weekend per respirare l’aria asciutta e fresca della montagna, coi suoi larici, per sudare di attività fisica anzichè impuzzarmi di smog.

    Sei normale: col tempo si cambia, ci si evolve, cambiano anche i gusti. Alcune passioni restano vive, altre se ne v anno per sempre, altre ancora spariscono per un po’ e poi tornano d’improvviso. Tu lascia fare, vedrai quanti altri mutamenti ti regalerà la vita. 😀

    Marco @ Romina: ma riesci a dormire bene dopo una cioccolata alle 23 passate? Io la trovo a volte più eccitante del caffè.

    Io ormai sono rassegnata alla mia insonnia, che resiste con costanza da molti anni e pare – maledetta disgraziata! – che non voglia abbandonarmi. Così mi bevo tranquillamente la cioccolata. Non tutte le sere, però, solo quando ho tempo. 🙂
    _________________________

    Tiziana@ In questo momento ti invidio pure un pochino. Dopo una giornata come quella di oggi, anche la nebbia che avvolge tutto come fosse ovatta mi andrebbe bene.

    Cara Tizizna, io ti auguro la nebbia, quando la desideri, e così anche la neve e il sole, a seconda di come ti senti. Sperando che le cose importanti vadano bene, vadano come vuoi tu. 🙂

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...