The Versatile Blogger Award

versatile

La  blogger  caygri  mi  ha  regalato  questo  premio  virtuale  e, come  sempre  faccio  in  questi  frangenti, accetto  volentieri  e  ringrazio,  ma  evito  di  nominare  altri  blogger: in  questo  caso, dovrei  addirittura  nominarne  altri  quindici, e  sarebbero  davvero  troppi. So  che  tanti  non  amano  partecipare  a  queste  catene, perciò  io, come  al  solito, mi  limito  a  dire: chi  lo  desidera  può  prendere  questo  premio  e  giocare.

Le regole  del  gioco:

–  Mostrare il logo dell’award sul blog

–  Ringraziare il blogger che ti ha nominato

– Nominare altri quindici blog

– Mettere il link dei tuoi nominati nel post e informarli del premio con un commento

– E  adesso  scrivi  sette  cose  su di te.

Premessa:  all’umanità  importa  ben  poco  sapere  qualcosa  su  di  me, ossia  su  una  blogger  sconosciuta, anonima  e  felice  di  essere  tale, che  sta  scrivendo  dal  centro  storico  di  una  media  città  padana. Tuttavia, si  tratta  di  un  gioco  e  allora  giochiamo.

Sette  cose  su  di  me: cose  serie, quasi  austere? Oppure  frivolezze? Vediamo  un  po’:

1) Una  parte  della  giornata  che  mi  piace  molto  è  il  primo  pomeriggio.

2) Amo  il  silenzio  e  detesto  il  caos, il  vociare  inutile, il  frastuono  fine  a  se  stesso.

3) Soffro  d’insonnia.

4) Non  guardo  la  televisione, se  non  in  casi  rarissimi.

5) Non  amo  cucinare, ho  davvero  poca  pazienza  in  cucina; a  volte, l’atto  di  cucinare  mi  fa  cadere  in  depressione. Però  cerco  d’impegnarmi, con  risultati  alterni. Preparo  bene  alcuni  dolci  e  i  cannelloni  ripieni  di  carne.

6) Non  vado mai  dal  medico, neppure  quando  il  mio  stato  fisico  lo  richiederebbe. I  miei  ultimi  esami  del  sangue  risalgono  al  1994.

7) Odio  i  centri  commerciali, non  li  frequento, li  evito  il  più  possibile.

E  dopo  aver  svelato, Urbi  et  Orbi, questi  dati  fondamentali  sulla  mia  persona, auguro  a  tutti  un  buon  fine  settimana. Naturalmente, chi  lo  desidera  può  raccontare  qualcosa  di  se  stesso, contando  anche  sulla  comodità  dell’anonimato, utile  per  svelare  eventuali  segreti  inconfessabili. 🙂

  1. Sono un NO-BLOGGER, @Romy, come sai … 😐
    cui piace errar per lande solitarie,
    amo le stelle … e i doni che ci dai,
    la poesia e le amicizie non precarie !

    Per questo, a te che sei ‘amica vera’,
    invio i miei più sinceri complimenti,
    rallegrati, @Romina : quand’ è sera,
    i sogni tuoi son nostri sentimenti !!! 🙂

  2. Cara Romina,bel gioco questo di rivelare qualche cosa sulla propria persona (anche se,come hai già saggiamente anticipato tu,al mondo importa poi ben poco).
    Il poeta del blog,il bravo Cavaliere Errante,non si sbilancia e ci lascia un altro dei suoi piacevoli sonetti.
    Io,meno poeta e più prosaico,seguo il tuo schema e ti dico di me :

    1) La parte della giornata che preferisco è il mattino,col rito del caffè con gli
    amici.

    2) anch’io amo il silenzio e detesto il rumore.

    3) dormo come un ghiro.

    4) guardo pochissimo la televisione.Preferisco leggere.

    5) mi piace cucinare e vi riesco abbastanza bene.Niente di eccezionale.Piatti
    sopratutto della tradizione della mia zona.D’altra parte vivo solo e,anche se
    per casa gira da anni una fantesca,quasi sempre preferisco arrangiarmi.
    Ogni tanto invito amici a gustare.
    ( Ho trovato in casa,fra gli altri,un libro del 1500 con ricette dell’epoca e
    con la descrizione di pranzi imbanditi da un personaggio della Corte
    Estense.Cose folli ! Pranzi con decine e decine di invitati dove venivano
    servite dalle 60 alle 80 portate ( ! ) e duravano dal pomeriggio alla mattina
    dopo.
    E sopravvivevano! Qualche ricetta è abbordabile…..)

    6) sto attento alla mia salute,che per fortuna continua a essere di ferro. Ogni
    anno un check up completo!

    7) odio “far la spesa”,di qualsiasi genere.Purtroppo per i pantaloni e le scarpe
    non posso delegare altri 😦

    Anch’io ora,avendo rivelato tanto di me,vado a dormire più tranquillo 🙂

    Non mi sembra di avere segreti inconfessabili.Però ci penserò con calma e se mi verrà in mente qualche cosa……;)

  3. Anche io, come Alessandro, seguo il filo logico che si è creato…….

    1) Preferisco la sera perchè riesco a rilassarmi e fare quello che più mi aggrada.

    2) Viva il silenzio (se il rumore è causato da gente petulante)

    3) Dormo tranquillo!

    4) Guardo la tv se vedo i film in blu ray.

    5) Mi arrangio in cucina e mi piace creare in base a quello che ho in dispensa,senza guardare le ricette (Alessandro, pranzi da 80 portate mi fanno venire un languorino……)

    6) Sono in forma!

    7) Assomiglio a Romina per la voglia di frequentare i centri commerciali.

    Ciao buon week a tutti

  4. Ma io, mica volevo esser reticente …. semplicemente ritenevo inutile parlare di me …. Ma se è un gioco fra amici a cui piace giocare, ebbene giochiamo ! 🙂

    1) Amo la sera perchè ‘della fatale quiete, essa è l’ imago” …. ma amo anche il mattino, poichè torna l’ aurora a sedersi sul suo trono dorato . Ed amo anche il crepuscolo …. perchè sono pittore e adoro i suoi colori nitidi .

    2) Evviva il silenzio, poichè mi consente di ascoltare le voci di dentro …. e non di rado le voci degli altri .

    3) Dormo tranquillo, magari in ore non troppo programmate … e sogno !

    4) NON guardo la tv, se non qualche fiction in cui, fra gli attori, ci siano @Luca Zingaretti, @Giuseppe Fiorello, @Alessio Boni, @Fabrizio Giffuni, @Luigi Lo Cascio, @Antonio Albanese … e non mi perdo mai STORIE di @Corrado Augias, e CHE TEMPO FA, di @Fazio . Ma se debbo scegliere, e l’ alternativa è “una cena con amici” oppure “un bel libro da leggere ( o da rileggere … ), beh ….. preferisco l’ alternativa .

    5) In cucina, mi arrangio … e, seppure dovessi restare da solo ( senza mia moglie che, in cucina, è straordinaria …. e non solo là ), non morirei certo di fame ! Ma continuo a sognare di esser invitato – a colazione, a pranzo o a cena – da @Babette …. nel suo indimenticabile ‘Cafè de l’ Anglais’ !

    6) Sono in forma …. compatibilmente con gli acciacchi !

    7) Come Romina, non mi dispiace affatto frequentare i supermercati, esaminare i prezzi e scegliere il necessario privilegiando sempre ‘la qualità-prezzo’ …. ma di gran lunga amo di più i mercatini rionali, specie quelli che abbiano bancarelle che espongono ‘vecchi libri’ .

    Buona fine settimana a tutti e a tutte …. e che il lunedì, per tutti e per tutte, sia ancora migliore !!! 😀

  5. 1) Non sono mattiniero (faccio fatica) ma ciò nonostante adoro la mattina, per l’aria frizzante, il tipo di luce, ecc

    2) come Romina: amo il silenzio e detesto il caos, il vociare inutile, il frastuono fine a se stesso.

    3) solitamente dormo bene.

    4) guardo la televisione, anche se ci resto deluso. Diciamo che è più un’abitudine.

    5) cucina quasi sempre mia moglie, ma anche a me piace. A dire il vero mi piace in teoria, ma quando passo alla pratica ho poca pazienza.

    6) con la sanità ho un rapporto strano: fin da piccolo mia mamma mi facenva andare dal dottore per qualunque cosa e ora tendo a preoccuparmi più del dovuto per poi sentirmi rassicurato. Però più passano gli anni, più succede che i piccoli disturbi si rivelano non gravi ma comunque… rotture di scatole con cui devo imparare a convivere.
    Fesserie, intendiamoci, ma mi fanno capire che non sono più quel carroarmato indistruttibile…!

    7) invece i centri commerciali mi piacciono, anche se di certo non vado a passarci la domenica! Mi piace abbastanza fare la spesa ma detesto comprare vestiti!!!
    Infatti ho sempre i soliti “4 stracci”. Uff… come odio fare shopping…. 😦

    • Marco, grazie anche a te per aver giocato. 🙂

      Mi piace abbastanza fare la spesa ma detesto comprare vestiti!!!

      Questo capita spesso a voi uomini. Comunque neanch’io ho eccessiva pazienza in fatto di shopping, nonostante sia donna: mi piace guardare le vetrine, mi piace cercare vestiti, ma per un tempo limitato. Non potrei mai e poi mai trascorrere ore o giornate intere in giro per negozi.

  6. Che bello! Gioco anch’io. 😀
    1) Preferisco la sera, più tranquilla e silenziosa. Pure il mattino presto è un bel momento ma sono una pigrona.
    2) Amo il silenzio e come disse una volta mia nonna..un bel tacer non fu mai scritto…santa ragione!
    3) A volte fatico ad addormentarmi ma una volta preso sonno..ci vuole la sveglia con volume suoneria non certo al minimo.
    4) La televisione la guardo ma più che altro telefilm non sopporto più i programmi dove tutti parlano e alla fine di tutto quel parlare non resta nulla.
    5) In cucina me la cavo anche se non è una mia passione, essendo in quattro qualcosa in tavola devo mettere. 🙂
    6) La questione “medico” in casa mia è un po’ complicata. Diciamo che ho una certa confidenza con medici ed ospedali …e non per me… 😦
    7) A me i centri commerciali piacciono tipo a Ferragosto quando la maggior parte delle persone è in vacanza perciò sono semideserti. 😀 Odio lo shopping! Come donna sono anomala. Lo ritengo una gran fatica sia fisica che mentale, perciò lo riduco al minimo.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...