Sta nevicando

24160017

Quindici  giorni  fa, ho  passeggiato  lungo  viali  pervasi  dalla  struggente  e  delicata  bellezza  dell’autunno. Questa  sera, invece, sta  nevicando: è  vento, è  gelo, è  inverno.

Domani  preparerò  gli  alberi  di  Natale  e  perderò  ore  ad  addobbare  la  casa. Ma, con  la  neve  fuori, forse  sarà  più  piacevole  farlo. Per  ora, nel  pensare  al  Natale  e  a  tutto  ciò  che  comporta, mi  torna  in  mente  una  poesia  di  Giuseppe  Ungaretti.

NATALE

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono

Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

(In  alto, una  foto  scattata  da  me  tre  anni  fa)

  1. La neve è caduta anche dalle mie parti e vedendola scendere,una canzone mi è venuta in mente…..snow di Loreena McKennit!
    La conosci?
    Trovo che le canzoni tratte dai suoi primi album (liriche tradizionali inglesi) ben si sposino con l’inverno.
    Ti lascio con un pezzo del brano e spero di non averti annoiato,ciao…

    White are the far-off plains, and white
    The fading forests grow;
    The wind dies out along the height
    And denser still the snow,
    A gathering weight on roof and tree
    Falls down scarce audibly.

    The road before me smooths and fills
    Apace, and all about
    The fences dwindle, and the hills
    Are blotted slowly out;
    The naked trees loom spectrally
    Into the dim white sky.

  2. Senza esagerare Romina, davvero, leggendoti mi è venuto da piangere.
    Io la casa l’ho già addobbata, dentro e fuori. Per me il Natale è sempre stata una festa speciale, tanto più da quando non ho più il mio Papà accanto.
    Mentre metto luci, palline e quant’altro, mi rivedo piccina accanto a lui che non aveva bisogno come me di allungarsi per mettere il puntale. Si creava tra noi due una atmosfera di magia che mi manca tanto e questo puntualmente fa sì che una lacrima scenda in ricordo di chi ho tanto amato e che mi ha fatto sentire amata, di quell’amore incondizionato che solo un genitore sa dare.
    Durante la mia vita, in troppi momenti avrei voluto anch’io essere lasciata in un angolo e dimenticata e stare semplicemente con le capriole di fumo.
    A volte Romina mi lasci basita, mi ritrovo così tanto nei tuoi scritti e in quello che riporti che rimango come un’ebete e leggo e rileggo frasi e pensieri che rispecchiano i miei stati d’animo e le mie sensazioni, da rimanerne spiazzata.
    E’ come essere capita e non sentirsi più nella solitudine di una sofferenza che a volte sembra senza fine.
    Non mi basta dirti grazie, ma non conosco altro modo per dirti quanto è diventato prezioso per me, passare di qua e leggerti.
    Tra le tue righe riprendo fiato e rispunta il sorriso.
    Sei una persona speciale con un cuore che sa cosa vuol dire amare, raro a trovarsi oggi.
    Un abbraccio.

  3. Ciao Raffaele.

    Claudio@ La neve è caduta anche dalle mie parti e vedendola scendere,una canzone mi è venuta in mente…..snow di Loreena McKennit!
    La conosci?

    No, ma domani l’ascolterò senz’altro, sono curiosa. E no che non mi hai annoiata, anzi. 🙂

    Tiziana@ […]fa sì che una lacrima scenda in ricordo di chi ho tanto amato e che mi ha fatto sentire amata, di quell’amore incondizionato che solo un genitore sa dare.

    Il fatto che ti sia realmente sentita amata è una cosa bellissima e nessuno mai potrà togliertela: resterà dentro di te per sempre e si rifletterà sulla tua esistenza in maniera positiva.

    A volte Romina mi lasci basita, mi ritrovo così tanto nei tuoi scritti e in quello che riporti che rimango come un’ebete e leggo e rileggo frasi e pensieri che rispecchiano i miei stati d’animo e le mie sensazioni, da rimanerne spiazzata.
    E’ come essere capita e non sentirsi più nella solitudine di una sofferenza che a volte sembra senza fine.

    Questo è l’unico motivo per cui continuo a scrivere nonostante i tanti impegni: so che qui, prima o poi, arriva qualcuno che può ritrovarsi nelle mie parole e capire in profondità. Scrivo per fare compagnia, per divertirmi e divertire. E per far comprendere a una certa tipologia di persone che no, non sono sole. Che siamo in tanti ad avere certi pensieri e certe emozioni, anche se il frastuono del mondo spesso copre le nostre voci. 🙂
    Un abbraccio, cara Tiziana.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...