Di pioggia e novembre

Oltre  le  finestre, d’improvviso, cala  la  sera. Pomeriggi  brevi – e  subito l’abbraccio  delle  tenebre.  È  la  pioggia  a  renderle  più  scure, dense, talvolta  minacciose. È  la  pioggia  ad  accompagnare  i  passi  sull’asfalto  duro, a  devastare  foglie agonizzanti, a  entrare  con  forza  nei  pensieri.

È  la  pioggia  di  novembre –  e  l’immutabile   serenità  d’una  stanza  illuminata.

  1. Ha un che di rassicurante la pioggia novembrina, le lunghe e piovose giornate con il buio che arriva presto.
    Sembra di che il tempo sia fermo, sospeso e noi come galleggiare….sull’acqua di tanta pioggia a lavare lo sporco e le ferite della vita.

  2. Come un naufrago scruta l’ orizzonte marino, e ansioso ricorda la recente tempesta a cui a stento scampò, traendo da un lontano volar di gabbiani la speranza di veder presto emergere dallo spumeggiar delle onde un pugno di terra e da questo percepire vitale rinforza il suo coraggio e lo sforzo per approdarvi, così, dolcissima e discreta @Romina, ci capita arcanamente, ogni volta che intercettiamo i tuoi pensieri soavi e posiamo lo sguardo sulle bellissime e rassicuranti fotografie che ci posti, di rincuorarci e di continuare a sperare in un mondo migliore “per tutti e tutte” ! 🙂
    Sì, lo sappiamo …. la vita è spessissimo un’ orrenda cosa, le vediamo coi nostri occhi le turpitudini che vi fioriscono sfregiando il verde ed i fiori che pure vi nascono, ma la pacatezza interiore che, leggendoti, sorge in noi riscaldandoci qualunque sia l’ imperversare della stagione …. le tue piogge interiori, i tuoi mesti silenzi, le tue tristezze silenti, i tuoi giardini cortesi sospesi nel tempo e nella memoria, il tuo delicato interrogarti e interrogarci, costituiscono – indubbiamente – un dono prezioso, un dono che, d’ incanto, rende bella e vivibile la nostra giornata …. e la nostra anima !
    Grazie cara Amica, ovunque Tu sei …. là c’ è e splende sempre un sole che comunque ci illumina ! 😀

  3. “…È la pioggia di novembre – e l’immutabile serenità d’una stanza illuminata….”
    Quanti pensieri, stati d’animo, sogni, ricordi evoca la tua frase.
    Non potrei elencarli tutti. Ho letto e riletto questa tua frase ed ogni volta è una nuova emozione.
    Non potrei essere più d’accordo con Cavaliereerrante sul dono che ci fai facendoci partecipi dei tuoi pensieri.
    Ancora una volta grazie.

  4. Ti rifaccio i miei complimenti più sinceri perchè le tue parole sanno suscitare emozioni.
    Quando penso al tuo blog, immagino un bosco di notte dopo una fitta nevicata. Nell’oscurità l’unica luce, che svela il sentiero,è la tua voce e seguendola ci si ritrova in un casolare caldo e ospitale,dove i viandanti amano soffermarsi e trovar ristoro interiore.
    Grazie anche ai viandanti che frequentano il casolare,perchè anche i loro commenti sono profondi.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...