Lunedì: sogni e realtà

Lunedì, per molti giorno detestato. Ricomincia la settimana e ricomincia il solito ritmo, che consiste nel destreggiarsi fra corse frenetiche e mille attività, utili o inutili a seconda dei casi, ma quasi sempre obbligatorie. E allora che fare per iniziare tutto ciò con ottimismo?
Cominciamo così, con una bella fetta di torta Costanza: 🙂

Se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, considerando la bellezza dell’insieme questa torta sembra proprio invitante, e i suoi colori suscitano serenità insieme a infiniti sogni di primavera.

Certo può sembrare strano pensare alla primavera mentre gennaio finisce e febbraio, dispettoso e gelido, ci aspetta al varco. Ma per cominciare bene la settimana, lasciarsi trasportare dalla fantasia e immaginare certi toni può essere stimolante:

Il roseto come emblema di pace e di sogni senza ombre.

Certo, ora dobbiamo continuare a sopportare il freddo, la neve e lo spettacolo degli alberi spogli. Però, a ben guardare, non è detto che sia un brutto spettacolo:

Buon inizio di settimana a tutti. 🙂

  1. La natura ( e il suo mirabile mutare nelle stagioni …. ) è sempre perennemente bella … al contrario di noi, che sentiamo ed agiamo proiettando anche al di fuori di noi i nostri stati d’ animo, ora lieti, aperti al mondo e solari ( e fuori ci sembra che tutto brilli di luce e di colori anche se fuori è buio … e sta piovendo ), ora cupi, malinconici e scontrosi ( ed anche se fuori il sole risplende in alto, ci sembra che tutto sia spento … ) ! 😦
    Mutabilità umana …. tempo dettato dalla nostra stessa coscienza, e pretendiamo poi, noi infinitesimi di vita, di assurgere a misura dell’ universo mondo e delle sue straordinarie mutazioni .
    Hai ragione @Romina, è arrivato l’ inverno coi suoi rigori …. non vale lamentarci come se la neve non si fosse mai vista sulla faccia della terra, come se non ci fosse mai stato l’ inverno e vivessimo, da sempre, in una eterna estate, è di gran lunga più utile e piacevole, percepire già come ci esorti Tu – da una bella, appetitosa e rosata torta – la incombente primavera coi suoi profumi ed i suoi cieli tersi e, subito dopo, l’ estate dei soli alti e dei distesi mari !!! 🙂
    Un abbraccio … amica mia, e scusami se qualche briciola di questa tua bellissima torta – mentre me ne sbocconcellavo una fetta – mi è rimasta addosso !!! 🙂
    @Bruno …

    • Caro Bruno, un abbraccio anche a te e buon inverno. 🙂 Hai colto perfettamente la trama delle stagioni.

      La torta è così invitante da farci dimenticare il gelo di queste ore.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...