Certi momenti


Sono tanti gli argomenti di cui potrei scrivere: ho varie bozze già pronte che aspettano soltanto di essere completate. Eppure oggi non riesco. Capitano giorni così, giorni nei quali il bisogno fondamentale è quello di pensare in libertà, di lasciare che ricordi, immagini e suggestioni si rincorrano senz’ordine, si sovrappongano e formino un caos apparentemente ingovernabile. Capita che non ci si voglia impegnare a conferire ordine al caos, capita che ci si lasci trasportare dalla corrente senza poter reagire.
Oggi mi sento come gli alberi della foto: ferma sotto un cielo grigio, inerte. Non è un’immagine accattivante, lo so, però è sincera. Capitano momenti di debolezza e occorre accettarli. Io poi non so fingere mirabolanti entusiasmi quando non li provo.
Ma intanto ho cambiato il template del blog. 🙂

  1. Giorni di pensieri confusi che non vogliono essere imbrigliati… come le foglie che attendono qualche ultimo istante prima di abbandonare il ramo, in questo finale d’autunno…
    Mi piacciono tantissimo le tue foto di alberi… adoro questi colori malinconici e camaleontici 🙂
    buona giornata
    alessandra

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...