Belle e buone

zucca
È la notte più spaventosa dell’anno o almeno dovrebbe esserlo secondo la tradizione. Tale tradizione, però, non ci appartiene ed è stata importata soprattutto per ragioni commerciali.
Secondo il quotidiano La Stampa, dieci milioni di persone, oltre otto milioni di bambini e adolescenti e almeno due milioni di adulti, festeggeranno Halloween, la «notte delle streghe» tra il 31 ottobre e il primo novembre. Una cifra in aumento del 3% rispetto allo scorso anno.
Feste, balli, travestimenti e altro ancora: Halloween è insomma una buona occasione per divertirsi.

Io non festeggio, non mi travesto, non danzo e non m’impegno in nessuna attività simile. Tuttavia ho esposto in casa la mia zucca personale per il semplice fatto che amo le zucche in genere. Amo il loro colore che sa d’autunno e la loro forma rotonda e “panciuta” che invita al buon umore. Le zucche, infatti, m’infondono tanta allegria.
Poi, quando domani ottobre ci saluterà per tornare a farci visita fra un anno, io mangerò i ravioli di zucca che sono una vera squisitezza. 🙂

(Foto tratta da: http://www.latelanera.com/halloween/ricettehalloween.htm)