Preziosi pensieri

foto_boschi_27
Certi pensieri sono così, colorati e solitari. Le loro sfumature sono tante: talvolta delicate come i petali delle rose, talvolta accese, quasi di fuoco. Ma nessuno se ne accorge perché certi pensieri sono accuratamente celati.

Non se ne può parlare: gli altri non comprenderebbero. Non si possono comunicare perché rischiano di essere banalizzati e deformati nell’inevitabile scontro con la durezza, la supponenza e il cinismo di troppi.
Certi pensieri delicatissimi e intensi non meritano di essere sciupati, oltraggiati o derisi: occorre proteggerli e difenderli perché sono oggetti preziosi, raffinati e fragili. E gli oggetti preziosi devono essere donati soltanto a chi è in grado di apprezzarli.

Certi pensieri sono come le foglie d’autunno: hanno colori inarrivabili, ma se vengono calpestati perdono il loro splendore e muoiono prima del tempo.
Solo il silenzio e la quiete e la compostezza possono salvarli.