Duello al sole

duel
Trama
Pearl Chavez (Jennifer Jones), figlia di un gentiluomo bianco e di un’indiana, dopo la morte del padre, impiccato per aver ucciso la moglie adultera e il suo amante, è costretta ad andare a vivere presso alcuni suoi lontani e ricchi parenti, i McCanles, che hanno due figli: il mite e leale Jesse (Joseph Cotten), e l’irruente, superficiale e arrogante Lewt (Gregory Peck).
Nonostante la gentilezza e l’affetto di Jesse e di Laura Bell, madre dei due ragazzi, Pearl si sente spaesata e a disagio soprattutto a causa dell’ostilità del capofamiglia, il senatore McCanles (Lionel Barrymore). Focosa e istintiva, Pearl si lascia sedurre dall’affascinante, sfacciato e sensuale Lewt e ben presto ne diventa l’amante. Quando, a una festa data dai McCanles, Pearl spera di poter annunciare il suo fidanzamento con Lewt, quest’ultimo, anche a causa dell’odio che suo padre nutre per Pearl, rifiuta provocando la rottura con la ragazza. Intanto, a causa di profondi dissapori con il padre e con il fratello, Jesse, pur essendo innamorato di Pearl, lascia la famiglia.
Dopo la rottura con Lewt, Pearl accetta la proposta di matrimonio di un uomo molto più anziano di lei; ma Lewt, violento e possessivo, lo uccide e fugge dal paese. Saputo poi che Pearl, dopo la morte di Laura Bell, si è recata in città da Jesse, accecato dalla gelosia lo sfida a duello e gli spara.
A questo punto Pearl si reca a un ultimo appuntamento con Lewt e lo affronta in un duello.

Commento
Pervaso da un’atmosfera morbosa e torbida, Duello al sole (1946) non è un western tradizionale, ma piuttosto una storia di passione e di morte. Il film mostra la natura completamente irrazionale e ingovernabile della passione amorosa, che può implicare anche odio e desiderio di morte, cioè volontà di distruzione.
Pearl e Lewt si amano ma sono troppo orgogliosi, giovani e testardi per ammetterlo. Pearl, nonostante l’ammirazione per la bontà e la nobiltà d’animo di Jesse, è fortemente attratta da Lewt fin dall’inizio, ma cerca di soffocare questo sentimento così sconvolgente senza accorgersi che l’odio che prova per lui non è altro che amore. Lewt è viziato e immaturo, egoista e incline a voler compiacere suo padre, che detesta Pearl; pertanto non si rende conto dei suoi reali sentimenti verso Pearl fino alla fine: solo di fronte alla morte finalmente urla la verità.

Girato da King Vidor, Duello al sole è in realtà un film del produttore David O. Selznick, che volle realizzare un progetto ambizioso, senza badare a spese, e che fu il vero artefice dell’atmosfera delirante e morbosa che permea tutta la pellicola, sicuramente molto “audace” per l’epoca. Le scene, i paesaggi e l’uso del colore sono tali da rendere Duello al sole un autentico kolossal.
Jennifer Jones in alcuni momenti recita un po’ troppo sopra le righe; buone le performances dello statuario e bellissimo Gregory Peck e di Joseph Cotten, più misurati ma convicenti.
Il duello finale tra Pearl e Lewt, consumato sotto un sole infuocato, perfetta metafora del loro indomabile sentimento, è una delle scene più conturbanti, passionali e struggenti della storia del cinema. Basta questo a rendere il film indimenticabile.
Voto: 8

Una risposta

  1. Ho visto il film, terribile quando Perla fa visita al padre in prigione! E’ l’ultima volta che si vedono perché il padre deve essere impiccato. A me ha colpito questa scena, mi ha messo un’ansia! Il patibolo è pronto e lo sceriffo vuole fare in fretta! Infatti mentre padre e figlia stanno parlando, lo sceriffo passa davanti la porta della cella e dice: “Falla uscire Suarez non hai che 5 minuti!”. Perla disperata urla: “Nooo, non voglio, non possono farlo!”. Dopo qualche minuto lo sceriffo ripassa, apre la cella e si dirige nella sala dell’esecuzione, Suarez si congeda da Perla che va via. Mentre il padre fa le sue ultime riflessioni appare sulla parete l’ombra del cappio e arriva ancora l’invito dello sceriffo: “Pronto Suarez!” e a questo punto si avvia. Non capisco questa mancanza di pietà e la fretta nell’interrompere un colloquio così importante, al boia non sarebbe costato niente aspettare un po’ di più! Comunque gran bel film! Bellissima Jennifer Jones!

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...