Foglie d’autunno


Un tappeto di foglie in agonia è l’essenza stessa dell’autunno, la sua magia, la sua inarrivabile poesia.
Bisogna guardarle in un giorno di pioggia lieve, quando ogni goccia d’acqua assomiglia a una carezza e l’aria non è ancora troppo fredda. Bisogna osservarle mentre se ne stanno andando, ma tentano disperatamente di sopravvivere nonostante tutto. Quello è il breve momento in cui l’autunno offre il meglio di sé: la vita che lentamente si spegne regalandoci, in un ultimo commovente sforzo e in un malinconico sussulto d’orgoglio, le sue sfumature più intense e preziose.

Un capolavoro?


A volte i titoli dei film sono quanto di più stravagante si possa immaginare. E ogni tanto capita che siano così ridicoli da chiedersi quali motivi possano aver spinto registi e produttori ad affibbiarli alle loro opere. Oggi, mentre scorrevo un elenco di film presente in una guida ai programmi televisivi, ho trovato questa perla della cinematografia mondiale:
Domani passo a salutare la tua vedova…parola di Epidemia. Che sia un capolavoro? 😯