Agnello in pasta di mandorle

agnello.jpg
Era simile a quello della foto, ma molto più grande. In queste festività l’ho mangiato con gioia quasi infantile: si tratta di uno squisito dolce in pasta di mandorle, realizzato artigianalmente e tipico della tradizione dolciaria salentina, ripieno di gianduia, granella di nocciole tostate e gelatina d’arancia. Una vera squisitezza, da leccarsi i baffi, come si è soliti dire in simili occasioni.
Forse ne ho mangiato un po’ troppo, ma non ho resistito. 🙂 Lo consiglio vivamente a chi ama i dolci.

  1. Pesava mezzo chilo, mezzo chilo di prelibatezza! 😀
    Tutto bianco, con una bella campanella verde al collo (di canditi), e il visino languido.
    Per non devastarlo subito, ho iniziato a tagliarlo dall’estremità, a fette, e ho mangiato la testa solo alla fine.

  2. Non lo so. Temo di no, però non si sa mai. 🙂
    Lo trovi nei negozi di dolci – negozi specializzati, per intenderci- o nei bar più belli.
    Non è in vendita nei magazzini e nei centri commerciali.

E tu che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...