Parenti in affitto

babbonatale1.jpg
Per la categoria discorsi frivoli e sciocchezze in libertà, segnalo una strana e simpatica iniziativa spagnola: quella dei parenti in affitto. Eh sì, perché il Natale è alle porte, e non tutti dispongono di una marea di congiunti da riunire intorno alla tavola e con cui gozzovigliare a sazietà (ma è davvero un gran male?).
Siccome la sera della vigilia occorre fare le cose in grande, chi non annovera fra le sue prerogative un congruo numero di parenti e vive tale situazione con angosciosa pena, in Spagna può rivolgersi a un particolare indirizzo web che mette all’asta ben sei familiari, ognuno con caratteristiche diverse, e tutti disposti a rallegrare la festa del richiedente. 😛
I sei familiari in affitto sono in realtà sei attori, che, per arrotondare le loro entrate, sono disposti a recitare la parte di un congiunto di colui che lo “assume”, e che magari, mosso da incontenibile vanità, vuole mostrare ai suoi ospiti un (finto) parente con caratteristiche fuori del comune. Ciascuno di questi sei, infatti, finge di avere una professione particolare: ad esempio, c’è una ragazza che recita la parte della diplomatica dell’Onu, e che quindi, durante il cenone della vigilia, si atteggia con notevole maestria per ben figurare nel suo importante ruolo. Immaginiamo la gioia del padrone di casa, che può vantarsi con i suoi ospiti di avere una cugina simile.
A questo punto sorge spontanea qualche domanda: meglio avere intorno i nostri parenti oppure quelli in affitto? A voi l’ardua sentenza. Che poi, a ben guardare, tanto ardua non è. Si è compresa l’ironia? 😀

Silenzio d’inverno

normal_6_-_alberi_abbattuti_dall_eccessivo_peso_della_neve_di_inizio_dicembre.jpg
La strada è desolata e incerta. Intorno, soltanto il silenzio di un pomeriggio fosco e spento come tanti.
Eppure cammino, nonostante il furore del tempo inclemente. Eppure mi muovo e cammino, nonostante il gelo opprimente. Un passaggio segreto, un tronco in rovina, la morte del giorno. Incombe solo il silenzio.
Ma cadrà altra neve in fondo alla strada, e il bianco resterà intatto.