L’eterna dolcezza di Holly Hobbie

scan0150.jpg
Poco invernale questa delicata immagine firmata Holly Hobbie, ma un’incursione nei colori e nello splendore di un’apparente primavera è sempre molto piacevole, soprattutto a dicembre.
Circondata da una gaia varietà di fiori, immersa nel delicato splendore della bella stagione, Holly Hobbie ci regala un indecifrabile senso di quiete. L’allegro ombrello colorato forse la ripara dal sole, mentre pensosa siede e volge la testa verso di noi, che la stiamo osservando con l’ansia di coglierne i più reconditi segreti. Lei ricambia il nostro sguardo, seria e silenziosa: sembra quasi che abbia scelto di sedersi apposta, per attendere quelli di noi che, stanchi dell’opaco grigiore della vita quodiana, e frastornati dal caos della volgarità che ci circonda, sono in cerca di un’oasi di pace e di un po’ di ristoro.
Perciò, senza alcuna ostentazione, quasi timidamente, tiene in mano un mazzolino di fiori: un piccolo omaggio, dolce e sincero, per alleggerirci il peso di tante crudeli stagioni.

(Gli altri miei post sullo stesso argomento: Il mondo incantato di Holly Hobbie, La magia di Holly Hobbie, Una quiete fuori del tempo)