Sirene

sirene.gif
Riporto da un mio libro di favole irlandesi la descrizione delle sirene, queste creature incantate che affascinano la nostra immaginazione.

In irlandese, la Moruadh o Murrughach (da Muir=mare e oigh=ragazza) è una presenza abbastanza consueta lungo le coste più selvagge. La loro visione piace poco ai pescatori, poiché dicono preannunci una burrasca imminente.
La Sirena maschio ha un aspetto singolare: capelli e denti verdi, occhietti porcini e naso rosso; invece le sirene femmine sono bellissime, provviste di coda di pesce e piccoli piedi palmati come quelli delle anatre.
A volte le sirene femmine s’innamorano degli esseri umani, prevalentemente pescatori. Portano un cappello rosso, coperto di piume, e se viene loro rubato non possono più tornare a immergersi nelle profondità degli abissi. Il rosso è il colore tipico degli elementi magici, anche i cappelli delle fate e dei maghi sono di questo colore.

(Il libro è Fiabe e leggende d’Irlanda, a cura di Cecilia Chiumenti, Demetra Editori. L’immagine è tratta dal sito: http://nhenya.altervista.org/lago_ninfe.html )